Casa delle Lampadine, luci LED per un mondo più green: VIDEO

di Maris Matteucci 140 views0

Un video che raccoglie tutte tutte le maggiori città italiane che hanno attuato progetti di Smart Lighting e che, di consguenza, si sono guadagnate l’appellativo di Smart Cities, ovvero città del futuro intelligenti: è questo il progetto lanciato da CasadelleLampadine che punta a sottolineare l’importanza di scelte consapevoli nel rispetto dell’ambiente. Per un mondo più green basterebbe davvero poco: usare lampadine al LED, a bassissimo impatto ambientale, sarebbe già un primo importante passo.

Per fortuna negli ultimi anni sono in aumento le città di Italia che hanno sposato progetti ecosostenibili per educare i cittadini a rispettare l’ambiente. Nel video di seguito potrete vedere tutti i principali progetti adottati da molte città di Italia che sfruttano fonti rinnovabili per ridurre l’inquinamento ambientale.

Firenze, Roma, Cagliari, ma anche Venezia, Torino, Milano e Siracusa (solo per citarne alcune) hanno tutte attuato progetti specifici incentrati proprio sull’energia: i progetti di Smart Lighting, che hanno come obiettivo principale la creazione di un’illuminazione sostenibile, hanno come protagonista pricipale il LED. Le lampadine LED rappresentano il futuro per il nostro pianeta e moltissimi sono i vantaggi che si portano dietro. Non solo risultano anche perfette da usare per l’illuminazione pubblica (non necessitano di particolare manutenzione, sono molto resistenti ed hanno una durata superiore alle 50.000 ore) ma, in quanto prive di mercurio, raggi ultravioletti ed infrarossi, non provocano inquinamento luminoso. Di seguito ecco il video confezionato da CasadelleLampadine per fare riflettere sulla importanza di alcune tematiche green, mai come oggi di grande attualità in un mondo sempre più in serio pericolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>