Come riciclare pandoro e panettone avanzato dalla Feste

di Maris Matteucci 77 views0

Ridurre gli sprechi: questo dovrebbe essere l’obiettivo comune a tutti per il 2015 che è da poco iniziato. E’ l’importanza di ridurre gli sprechi, non solo in campo alimentare ma un po’ in tutti i settori, è ovvia: si riduce l’inquinamento e al tempo stesso, ottimizzando le risorse, si abbassano i costi.

La crisi economica ha portato le persone a risparmiare forzatamente ma gli sprechi alimentari in particolare rappresentano sempre una percentuale molto elevata e il dato non è certo entusiasmante. E allora in questa ottica ecco qualche consiglio su come riciclare pandoro e panettone avanzato dalla Feste per non buttare via nemmeno una piccola parte di questi due dolci tipici natalizi.

Ricordate che pandoro e panettone hanno tempi di scadenza piuttosto lunghi per cui potete consumarli tranquillamente anche nelle settimane dopo Natale: a colazione o come merenda, è questo il primo consiglio da dare per non sprecare pandoro e panettone avanzati dal Natale. Ma questi due dolci possono essere anche utilizzati come basi per preparare dessert un po’ diversi dal solito: carrè di panettone al caramello, per esempio, oppure spiedini di cioccolato fatti con il pandoro avanzato. Tutte ricette sfiziose e economiche (che potete comodamente trovare in giro sul web) che vi consentiranno di ridurre sprechi alimentari, diminuire il tasso di inquinamento e allo stesso tempo risparmiare.

In cucina poi ridurre gli sprechi è ancora più facile perché basta un po’ di occhio e un tocco di fantasia e gli alimenti possono essere riutilizzati in molti modi evitando dunque di essere ingiustamente cestinati.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>