La turbina eolica che produce acqua potabile

di Redazione 111 views0

La scienza continua a fare progressi e adesso è possibile produrre acqua anche catturando l’umidità presente nell’aria. A realizzare questo progetto è stata la francese Eole Water.

Alla Eole Water hanno progettato la turbina soprannominata WMS1000, che è capace di produrre mille litri di acqua al giorno, sfruttando un semplice principio scientifico, quello tramite il quale si genera la rugiada. E’ ormai chiaro da tempo che sfruttando le leggi della scienza che producono i fenomeni più comuni, si possono trarre idee per realizzare progetti concreti che migliorano la nostra vita quotidiana.

Con WMS1000 sfrutta quindi il fenomeno in base al quale con i continui abbassamenti della temperatura l’umidità presente nell’aria si trasforma in goccioline d’acqua. WMS1000 è stato brevettato da Marc Parent, cattura l’umidità presente nell’aria e con l’aiuto di una turbina eolica aspira l’acqua, la filtra e la rimineralizza, trasformandola in potabile.

Il vantaggio non è solamente questo, perché la turbina eolica della Eole Water funziona in maniera completamente sostenibile, perché sospinta dal vento ed in base ai prossimi progetti dell’azienda, si potranno generare turbine in grado di generare almeno cinquemila litri di acqua al giorno. Se il progetto prendesse realmente forma, ci sarebbero molti vantaggi sia per l’ambiente che per l’uomo, in primis per l’abbattimento dei costi di produzione ammortizzati nel tempo. Un ulteriore vantaggio della turbina è che, avvalendosi sempre dell’eolico, è in grado di produrre anche almeno 30Kw di energia elettrica.

La notizia positiva è che WMS1000 è già in commercio e potrebbe andare a risolvere il problema di assenza di acqua nelle zone del Pianeta maggiormente colpite dalla siccità. In queste aree, generalmente molto povere, sarebbe un beneficio anche la stessa produzione di energia elettrica, purtroppo assente in molti casi. Qui di seguito è lo stesso Marc Parent, che ha brevettato la turbina, a spiegarne il funzionamento e ad illustrarne le capacità e tutti i benefici che potrebbe apportare.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>