L’Isola della Sostenibilità, Roma insegna a rispettare l’ambiente

di Redazione 139 views0

Dall’8 al 10 dicembre Roma ospita L’Isola della Sostenibilità, evento giunto ormai alla terza edizione che si prefigge di insegnare il rispetto per l’ambiente e promuove l’adozione di uno stile di vita decisamente più green e sostenibile.

Un evento dunque molto importante per sensibilizzare tutti i cittadini su un argomento di vitale importanza: rispettare l’ambiente è fondamentale ma molto spesso, per negligenza, si compiono azioni poco sostenibili. Massimiliano Pontillo, presidente di Pentapolis Onlus, partner dell’iniziativa, ha cercato di spiegare i temi affrontati nel corso dell’evento capitolino:

Il tema principale della manifestazione sarà l’economia circolare così si potranno vedere alcune tra le opportunità, i progetti e le soluzioni già adottate in termini di qualità, innovazione e sostenibilità ambientale

Tanti gli eventi che si sono susseguiti nel corso de L’Isola della Sostenibilità: tra i più curiosi, quello di chiusura L’Ambiente Si Nota, una specie di laboratorio e show musicale con strumenti riciclati ed un “Brindisi No Spreco” per un consumo più responsabile. Basta davvero poco per una vita decisamente più sostenibile. Fare attenzione, conducendo una vita respinsabile, è il primo passo da fare per rispettare l’ambiente che ci circonda e consegnare ai posteri un mondo migliore. E proprio questo vuole insegnare l’evento romano che ormai, giunto alla terza annata, sta diventando un punto di riferimento importante quando si parla di sviluppo sostenibile e rispetto dell’ambiente.

Ti potrebbe interessare anche:

 INQUINAMENTO E MORTI PREMATURE IN EUROPA: IL RAPPORTO UE

POCHE STELLE CADENTI, COLPA DELL’INQUINAMENTO LUMINOSO

INQUINAMENTO AMBIENTALE, CAUSA DI MORTI PREMATURE IN ITALIA 

RISCALDAMENTO GLOBALE, I PRIMI SEI MESI DEL 2016 SONO I PIÙ CALDI DELLA STORIA

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>