Antartide, ghiaccio in aumento nonostante temperature più alte

di Maris Matteucci 189 views0

In Antartide il ghiaccio è in aumento nonostante tutto il mondo stia facendo registrare temperature più alte della media. Ma come è possibile un simile fenomeno?

A spiegarlo sono gli scienziati australiani e statunitensi che insieme hanno analizzato la situazione in quella zona arrivando a sostenere che la risposta stia nei cicli naturali delle temperature oceaniche. Merito dunque dell’Interdecadal Pacific Oscillation (IPO), che ha completato un ciclo consentendo ai ghiacci di aumentare in quantità. Ma c’è ben poco da esultare perché nella prossima fase l’IPO agirà esattamente in senso opposto, facilitando lo scioglimento dei ghiacci e provocando disastri. Insomma la situazione al momento non è preoccupante ma potrebbe esserlo da qui a qualche anno.

Gli scienziati che hanno lavorato sul collegamento tra cambiamenti climatici e ghiaccio stranamente in aumento in Antartide, ha sottolineato un aspetto: il ghiaccio marino che circonda l’Antartide è cresciuto di quasi cinque volte fra il 2000 e il 2014, un dato davvero contro tendenza se si pensa che tutto il mondo, negli ultimi anni, ha fatto registrare temperature mediamente più alte che dunque avrebbero dovuto avere, come conseguenza immediata, lo scioglimento dei ghiacci con conseguente diminuzione. Julie Arblaster della Monash University scrive a corredo dello studio:

CAMBIAMENTI CLIMATICI, PIÙ MORTI OGNI ANNO

Il clima che subiamo durante una data decade è una combinazione della variabilità che avviene naturalmente e della risposta del pianeta alle crescenti concentrazioni di gas serra. Non è mai un fattore o l’altro, ma è una combinazione che è importante comprendere

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>