Sostenibilità, 35 milioni per progetti green

di Maris Matteucci 86 views0

Saranno trentacinque i milioni destinati a progetti green per puntare sempre di più verso una maggiore sostenibilità in Italia. Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha infatti firmato il decreto per l’assegnazione della cifra prevista dal Collegato Ambientale per il programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile.

Un importante passo avanti, dunque, nella direzione di una Italia sempre più sostenibile che possa nel tempo rimettersi in pari con quelli che ad oggi sono i paesi più evoluti da questo punto di vista (gran parte di quelli del Nord Europa, tanto per intenderci) abbattendo l’inquinamento ambientale. Il progetto è ambizioso ma da qualche parte di deve pur sempre partire. E così la disponibilità di poter contare su 35 milioni di euro da investire nella sostenibilità è sicuramente una notizia positiva. L’obiettivo primario, comune a tutti i progetti green che saranno avviati, è quello di favorire gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro con modalità di trasporto sostenibili, in grado di ridurre le emissioni di gas serra e di inquinanti derivanti dal settore dei trasporti.

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha affermato:

Entriamo dunque nella fase attuativa di una delle misure strategiche messe in campo per realizzare quella programmazione nel contrasto all’inquinamento delle città che è a lungo mancata. I soldi ci sono, ora mi aspetto che i Comuni colgano questa opportunità e mostrino una grande voglia di innovare la mobilità dei nostri centri urbani: ho convocato per mercoledì prossimo il tavolo sulla qualità dell’aria al ministero per fare il punto su questo decreto, come sullo stato di avanzamento delle altre azioni previste nel protocollo sottoscritto con Regioni e Comuni

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>