Giornata dell’Ambiente, il 5 giugno 2016

di Maris Matteucci Commenta

SI celebra come ogni anno il 5 giugno la Giornata dell’Ambiente per la quale la Lav, che da sempre si occupa di salvaguardare i diritti degli animali, invita a riflettere su alcune problematiche legate all’inquinamento che avanza sempre di più rendendo difficile la sopravvivenza di alcune specie sulla Terra. Ma non solo, perché quella del 5 giugno sarà una giornata ricca di spunti interessanti per riflettere sulla importanza della Natura, di salvaguardare l’ambiente nel quale viviamo e di seguire alcune piccole regole che consentirebbero di ridurre di gran lunga l’inquinamento. Una giornata molto importante dunque che, come accennato, si concentrerà molto anche sugli animali e sul contatto con la Natura.

Giornata dell'Ambiente

La Lav invita tutti a riflettere sulle conseguenze delle abitudini a tavola, con particolare riferimento ad alcuni aspetti che elenca alla vigilia della Giornata dell’Ambiente. E’ bene infatti riflettere sulla distruttiva realtà degli allevamenti (inquinamento, erosione di terre, consumo d’acqua) oltre che sull’impatto devastante della deforestazione volta a creare pascoli o per piantare monocolture. E ancora la carenza d’acqua e la desertificazione delle terre, rese sterili dal sovrappascolo. Tanti gli spunti da prendere in considerazione per salvaguardare ambiente e animali che sono sfumature di una stessa realtà.

Il rispetto dell’ambiente nel quale viviamo è fondamentale per garantire un futuro migliore a chi verrà ma per come stanno andando le cose negli ultimi decenni, la situazione non sembra essere rosea. I cambiamenti climatici di cui tanto si è discusso a dicembre nel congresso di Parigi sono solo una delle conseguenze più lampanti che qualcosa non va e che urge trovare una soluzione.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>