Ambiente, a Milano la raccolta differenziata sale al 50%

di Diletta Funaro 212 views0

Durante il Milano Recycle City, il primo workshop internazionale dedicato alla raccolta dei rifiuti, è stato presentato il rapporto che illustra i risultati di una indagine effettuata da Amsa.

Il Milano Recycle City rappresenta un importante incontro di confronto e cooperazione a cui partecipano numerose reti ed associazioni tra le quali il C40, ISWA International e ACR+, con il fine di migliorare “waste management” e promuovere concretamente l’idea di trasformare i rifiuti in risorse.

Dall’indagine emerge che Milano ha raggiunto il 50% di raccolta differenziata conquistando il podio delle migliori città internazionali che attuano questa nobile pratica.

Di fatto per Milano si tratta di un’ulteriore crescita perché già nel mese di febbraio era stata insignita del Premio Panettone d’Oro  per la raccolta differenziata e il riciclo.

Milano rientra nella lista dei comuni ricicloni perché la raccolta differenziata in città, che nel 2012 era al 36,7%, nel mese di maggio ha raggiunto il 50%.

L’importante traguardo è stato raggiunto grazie all’introduzione di alcune buone abitudini che hanno permesso alla città di Milano di migliorare sempre più, tra le quali figurano:

  • l’introduzione della raccolta porta a porta dei rifiuti organici;
  • l’utilizzo storico della raccolta di imballaggi (21.743 tonnellate di carta, 6.946 tonnellate di cartone, 21.928 tonnellate di vetro, 13.892 tonnellate di plastica e metalli e 1.853 tonnellate di legno).

Durante il workshop sono stati inoltre mostrati alcuni risultati relativi all’attività del Sistema Conai-Consorzi che rivelano come in Italia in circa 15 anni di riciclo è stato possibile risparmiare:

  • 350 KWh;
  • 125 milioni di tonnellate di CO2;
  • il riempimento di circa 100 discariche.

Grazie all’attività dell’industria del riciclo si è potuto recuperare 105 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio dando vita ad una filiera composta da circa 1.400 imprese con un fatturato pari a 9,5 miliardi di euro

Grazie ad una altissima qualità della raccolta dei rifiuti, Milano è riuscita a totalizzare circa 55.000 punti di raccolta, 11 riciclerie, 1 ricicleria mobile, 250 campane stradali dedicate alla carta e al vetro e 37.000 cestini stradali

Dal 30 giugno al via la raccolta dell’umido in tutta la città

Amsa stima di consegnare entro il 27 giugno circa 13.700 cassonetti condominiali e 180.000 kit alle famiglie per la raccolta differenziata dell’umido.

Il kit comprende un cestello aerato da 10 litri comprensivo di istruzioni per l’utilizzo e, grazie a Novamont e Virosac, saranno forniti gratuitamente dei sacchetti realizzati in bioplastica biodegradabile e compostabile con, in più,  un “buono sconto” pari al valore di 1 euro per l’acquisto di un’altra confezione di sacchetti nei punti vendita della grande distribuzione organizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>