Giappone, il Monte Fuji a rischio per colpa dell’UNESCO?

di Elide 183 views0

L’Unesco ha riconosciuto il monte Fuji come patrimonio dell’umanità, con conseguente aumento del turismo nella zona, che preoccupa alquanto la popolazione locale.

Perfino Hugh Jackman, andato in Giappone per le riprese di Wolverine – L’immortale, ha parlato con grande entusiasmo della sua scalata sul monte Fuji, il vulcano diventato patrimonio dell‘UNESCO e che ogni anno attira moltissimi appassionati di climbing. Dopo questa pubblicità i turisti saranno destinati ad aumentare ed anche se a livello economico ci sono dei riscontri positivi, la popolazione non ne è affatto entusiasta.

Aumentano i gruppi e gli stranieri in arrivo sul posto per scalare il monte Fuji, ma con tutta questa affluenza il timore delle autorità locali è che poco a poca la zona venga deturpata, così puntano ad un incremento del turismo che sia sostenibile, cercando di tutelare principalmente l’ambiente.

Non è una cosa semplice da fare, perché la zona va rivisitata sotto molti aspetti, alloggi e sicurezza compresi. Il monte Fuji ha provocato anche qualche morte e decine di incidenti, più di una volta il percorso si fa accidentato a causa delle condizioni atmosferiche e delle numerose frane.

Esistono al momento moltissimi volontari che si occupano di ripulire il monte dai rifiuti ma i rischi per l’ambiente sono molteplici e adesso che il Fuji è diventato patrimonio dell’UNESCO, le attenzioni dovranno essere incrementate. Questa imponente montagna, in realtà un vulcano considerato ancora attivo, è diventata uno dei simboli più noti del Giappone, fa parte di un’area di 1200 chilometri quadrati che rientra nel Parco Nazionale Fuji Hakone Izu. Adesso che anche Wolverine ha scoperto un sito così suggestivo, raccontando la sua esperienza durante un’intervista con David Letterman, l’attenzione mediatica per il monte Fuji è aumentata e il Giappone deve fare i conti con molti problemi nell’intero Paese, oltre che con la povertà diffusa nelle zone rurali. Se da una parte il turismo potrà essere utile a livello economico, dall’altra bisognerà trovare il modo più efficiente per salvaguardarsi e salvaguardare il Fuji.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>