Google Street View nei luoghi più belli del mondo: la scalata del monte Fuji

di Elide 122 views0

Alcuni dei luoghi più belli del mondo visti attraverso Street View, intento a mappare il patrimonio UNESCO con dei veri e propri tour virtuali di Google.

Tra i luoghi già visitati, per l’orgoglio del popolo italiano ci sono Venezia e Roma con il Colosseo ma adesso tocca al Giappone, con la scalata del Monte Fuji. Un particolare robot trekker è stato mandato fino alla vetta di uno dei luoghi più suggestivi del mondo, riprendendo oltre 14 mila immagini per garantire un tour virtuale a 360° pronto a finire dritto dritto nelle mani di Google.

Street View è un modo per scoprire il mondo anche da lontano (da poco tempo mostra addirittura l’interno di alcuni ristoranti di New York), in questo caso Google ha adottato uno speciale robot trekker che ha raggiunto i 3776 metri d’altezza. Il Giappone è ricco di luoghi suggestivi, patrimonio dell’UNESCO e Google ne ha già mappati diversi: il castello Himeji, l’antico villaggio di Shirakawa-go, le foreste di Yakushima, le isole Ogasawara e l’Hiroshima Peace Memorial.

Google è inoltre alla ricerca di avventurosi trekker per espandere il progetto di Street View, l’azienda è alla ricerca di personale come ha annunciato sul blog ufficiale:

Oggi lanciamo un progetto che consente a organizzazioni terze di utilizzare lo Street View Trekker e di contribuire al database di immagini di Google Maps. Per la prima volta in assoluto, questo programma consentirà a terzi di utilizzare il nostro equipaggiamento per scattare foto a 360 gradi dei posti che meglio conoscono, aiutandoci nel contempo a rendere Google Maps più esauriente e utile per tutti. Questo programma è solo una parte del nostro obiettivo di rendere possibile a chiunque di contribuire a Google Maps.

Il monte Fuji è la montagna più alta del Giappone, in realtà un vulcano, quasi perennemente innevato. Nel corso del tempo è diventato un vero e proprio simbolo nazionale ed è una delle principali attrazioni nipponiche, per scalarlo esistono diversi sentieri ed è possibile farlo solamente in un determinato periodo dell’anno.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>