Le dieci città più sostenibili del mondo

di Elide 48 views0

Si sono tenuti i City Climate Leadership Awards di Siemens e C40, che hanno premiato le dieci città che più di tutte si sono impegnate nell’ambito della sostenibilità urbana.

Dieci città per dieci categorie, la prima edizione dei City Climate Leadership Awards ha svelato i nomi di alcune delle città che al mondo si impegna più di tutte per incentivare la sostenibilità urbana e nella lotta contro il cambiamento climatico.

– Bogotà (Urban Transportation)

– Copenaghen (Carbon Measurement & Planning)

– Melbourne (Energy Efficient Built Environment)
– Città del Messico (Air Quality)
– Monaco di Baviera (Green Energy)
– New York (Adaptation & Resilience)
– Rio de Janeiro (Sustainable Communities)
– San Francisco (Waste Management)
– Singapore (Intelligent City Infrastructure)
– Tokyo (Finance & Economic Development)
Il sindaco di New York, Michael R. Bloomberg, è anche presidente di C40 ed ha parlato di questa nuova iniziativa:
City Climate Leadership Awards di Siemens e C40 sono dedicati all’idea che le città possono aprire la strada per affrontare i rischi posti dai cambiamenti climatici. Utilizzando soluzioni locali innovative, le città possono avere un impatto importante sui cambiamenti climatici a livello globale. Mi congratulo con i dieci vincitori e non vedo l’ora di vedere i progressi dei loro progetti e di tutta la rete C40.
Bogotà ha trionfato grazie al tentativo di rendere i suoi trasporti sempre più ecologici, Copenaghen spicca per l’iniziativa di ridurre le emissioni, Città del Messico per i grandi passi compiuti nella riduzione dell’inquinamento atmosferico, Tokyo per la riduzione di emissioni nei grandi edifici industriali, Singapore per il sistema di trasporto intelligente.
Solo due città europee e nemmeno una città Italiana fanno parte della prestigiosa top ten, che ha premiato anche San Francisco per l’efficiente raccolta dei rifiuti e Rio De Janeiro con una delle iniziative più importanti di tutte: il Morar Carioca Program per rivitalizzare l’area urbana ed in particolare le favelas, entro il 2020, deadline fondamentale per tutto il mondo per raggiungere grandi obiettivi nella lotta contro le emissioni.
Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>