Referendum del 12 e 13 giugno: voto quando mi gira storto

di Blogger 31 views0

Ebbene sì, seguite il consiglio di Antonello Fassari: referendatevi. Lui vota quando gli gira storto, ma forse anche quando gli gira dritto. Giri come giri, l’importante è che giri alle urne.
Nei referendum del 12 e 13 giugno si deciderà in materia di privatizzazione dei servizi di erogazione dell’acqua, di piano di sviluppo delle centrali nucleari in Italia e di legittimo impedimento.

Ricordiamo che si voterà domenica 12 giugno dalle 8.00 alle 22.00 e lunedì 13 giugno dalle 7.00 alle 15.00. Affinché il voto sia valido, è necessario raggiungere il quorum, ovvero il numero minimo di persone rappresentative del voto affinché si possa parlare di “sovranità popolare”. E’ dunque necessario raggiungere un quorum di 25 milioni di votanti e – affinché le norme vengano abrogate – bisogna che tali voti siano espressi come SI.

Buon voto a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>