4 mosse per pulire rispettando l’ambiente

di Maris Matteucci 214 views0

Pulire rispettando l’ambiente è possibile? Sì, a patto che si rispettino alcune semplici regole che consentano di ridurre al minimo i rischi di inquinare. Ecco allora 4 mosse da mettere in pratica quando si affronta il tema della pulizia.

Cercare di non sprecare è il primo passo da compiere quando si pulisce casa. Ok detergere, ma sprecare quantità di prodotto oppure buttare via spesso e volentieri spugne e stracci vari non è consigliabile se si vuole rispettare l’ambiente circostante.

La seconda mossa da mettere in pratica per pulire senza inquinare è quella di puntare su materiali che possano durare nel tempo, riducendo così di gran lunga l’inquinamento. Qualche esempio? La plastica riciclata, che può essere un materiale a basso impatto che risulta utile perla causa.

5 RIMEDI PER PULIRE CASA SENZA INQUINARE

Usare i rimedi naturali, privi cioè di agenti chimici, è un altro passo importante da tenere sempre in considerazione per pulire rispettando l’ambiente. La maggior parte dei detergenti è composta da ingredienti pericolosi come la formaldeide, il cloroformio e il Triclosan che danneggiano di un bel po’ l’ambiente circostante. Puntare sui rimedi naturali che sono efficaci ma non inquinano, è quanto di più intelligente si possa fare. Qualche esempio? Aceto di mele, limone, bicarbonato di sodio: funzionano!

Ultima mossa per pulire casa rispettando l’ambiente: eliminiamo tutti i profumatori d’ambiente sintetici che nella maggior parte dei casi contengono VOC, composti organici volatili che possono essere dannosi per la salute e l’ambiente. In questo modo riuscirete a pulire rispettando l’ambiente circostante!

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>