Funivia a Gerusalemme e Tel Aviv, Israele lancia nuovi progetti

di Maris Matteucci 89 views0

Israele in prima linea per la costruzione della funivia che mirerebbe a risolvere i problemi di viabilità a Gerusalemme, nel rispetto dell’ambiente e del territorio. Dal 2011 la città è servita dal tram che ancora oggi è il mezzo di trasporto più utilizzato dai cittadini; nel mese scorso, però, alcuni funzionari comunali hanno confermato l’avvio di un progetto francese molto importante che porterebbe alla costruzione di una funivia.


Traffico di Gerusalemme meglio gestito, dunque, con i cittadini e i turisti pronti a spostarsi da una parte all’altra della città con questo nuovo mezzo di trasporto per il quale la città israeliana si dichiara pronta a investire circa 60 milioni di euro. La funivia potrebbe essere in grado di trasportare fino a 4mila passeggeri all’ora con grande miglioramento della viabilità di Gerusalemme, particolarmente intasato negli ultimi anni. Il trasporto urbano dunque non potrebbe che trarre benefici da questo nuovo progetto verso il quale Israele sta investendo molto.

EXPO2015, PADIGLIONE ISRAELE: TANTE NOVITÀ IN TEMA DI AGRICOLTURA

E non a caso anche Tel Aviv è al centro di nuovi progetti per quanto riguarda la viabilità. E’ infatti in cantiere una super funivia messa a punto dall’azienda americana Skyran che potrebbe dare la possibilità di spostarsi in modo molto rapido da una parte all’altra della città, così come nelle più grandi metropoli del mondo. Un progetto a basso impatto ambientale che sarà alimentato anche a energia solare. Rispetto del territorio e rispetto dell’ambiente al centro dunque dei nuovi progetti israeliani. E la questione sarà ribadita anche all’Expo2015, nel padiglione tutto dedicato a Israele.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>