Emergency e Treedom, un albero per fermare l’ebola in Sierra Leone

di Maris Matteucci 75 views0

Emergency e Treedom insieme per fermare l’epidemia di ebola in Sierra Leone e salvaguardare la salute dei bambini che, vivendo in condizioni disagiate e in assoluta povertà, rischiano la vita ogni giorno senza la possibilità di accedere a cure che invece potrebbero salvarli. E allora ecco che fino al 15 febbraio sarà possibile contribuire al progetto promosso da Emergency per salvare i bambini dall’ebola acquistando un albero di Guava.

Fino a questa data infatti Treedom aiuterà Emergency donando il 30% del ricavato delle vendite di questi alberi. Si contribuirà quindi alla raccolta fondi per finanziare il Centro a Lakka, a pochi chilometri dalla capitale Freetown, costruito da Emergency per dare sostegno ai bambini bisognosi e allo stesso si comierà un gesto in favore dell’ambiente, comprando un albero. Andando sul sito di Treedom potrete trovare tutte le informazioni utili a capire come muoversi per acquistare un albero di Guava e contribuire in modo attivo a aiutare i bambini bisognosi di cure della Sierra Leone.

Ecco come quelli Luca Rolla, coordinatore di Emergency in Sierra Leone, ha spiegato la scelta di aprire un Centro proprio a Lakka.

Abbiamo deciso di aprire questo Centro perché l’epidemia non accenna a fermarsi: i casi positivi aumenteranno e c’è bisogno di altro personale sanitario, altri reparti di isolamento e altri posti letto per la cura dei pazienti

Ecco perché diventa fondamentale la raccolta fondi per fare in modo che cure specifiche possano essere garantite ai piccoli che ogni giorno rischiano di morire a causa dell’ebola, e non solo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>