Riccio albino allo zoo di Mosca: sono nati George, Alexander e Louis

di Elide 194 views0

Il riccio albino è una specie rarissima oltre che molto delicata (è facile vittima dei predatori a causa del suo colore fin troppo evidente), ne sono nati tre esemplari lo scorso luglio in uno zoo privato in Russia.

Solitamente ne nasce un esemplare ogni diecimila ma in questo caso ne sono nati tre: il tutto è successo in Russia, proprio nel giorno della nascita del Royal Baby, infatti i tre ricci albini sono stati chiamati George, Alexander e Louis, proprio come i tre nomi del primogenito di William e Kate.

Questi cuccioli deliziosi hanno subito attirato l’attenzione del pubblico e quando hanno compiuto un mese di vita lo scorso agosto, sono stati portati in una “casa” tutta per loro insieme ai genitori. Visto che i loro nomi sono di origine nobile, la loro casa non poteva essere da meno, per loro è stato intagliato un vero e proprio castello in legno con tanto di tende di velluto e red carpet ad attenderli al loro arrivo. Un trattamento con i fiocchi, soprattutto perché la nascita di George, Alexander e Louis è stato un evento straordinario.

I ricci albini sono animali di piccolissima taglia, raggiungono al massimo un chilo di peso e 25 cm di lunghezza. A differenza dei ricci comuni, il loro manto è bianco. Il riccio albino è conosciuto anche come riccio africano, qualche anno fa in Inghilterra un esemplare era diventato una piccola star… per il suo peso. Anche i ricci possono diventare obesi, il piccolo Snowball pesava addirittura il triplo del normale ed è stato messo a dura dieta poiché si era abituato a mangiare cibo per cani trovato nelle campagne inglesi, di cui evidentemente andava ghiotto. Il piccolo riccio albino è stato così portato all’ospedale di fauna selvatica a Buckinghamshire, dove il suo regime alimentare è stato corretto e, proprio come una persona, è stato sottoposto anche ad attività fisica per ritrovare il suo physique du rôle.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>