In Olanda arriva l’asfalto anti-smog

di Elide 66 views0

Dal punto di vista delle questioni ambientali, l’Olanda è particolarmente sensibile ed anche avanti con la ricerca tecnologica per la prevenzione dell’inquinamento ambientale e lo sviluppo di energie pulite.

L’Olanda è famosa anche per il massivo utilizzo delle biciclette, talvolta utilizzate anche per spostarsi da una città all’altra. Dal punto di vista green, si tratta di uno dei Paesi europei più all’avanguardia, lo dimostra il nuovo esperimento messo in atto nella città di Hengelo, dove è stata realizzata una speciale pavimentazione stradale che trasforma le sostanze inquinanti in sostanze innocue.

Questa nuova trovata scientifica capace di far mangiare lo smog all’asfalto, si realizza grazie all’aiuto del sole ed è attualmente in fase di sperimentazione. Ad attuarla sono i  ricercatori dell’Università di Eindhoven nella città di Hengelo, in Olanda, dove hanno ricoperto l’asfalto con un rivestimento speciale in biossido di titanio (TiO2) capace di utilizzare la luce solare come catalizzatore, trasformando gli agenti inquinanti in sottoprodotti, in sostanze molto meno pericolose.

L’esperimento continua già da un anno, gli scienziati hanno raccolto numerosi dati per confrontare le differenze tra l’asfalto normale e quello da loro creato: nelle giornate più soleggiate la riduzione degli ossidi di azoto è arrivata addirittura al 45%, mantenendo comunque una media del 19% in quelle più umide. Gli ossidi d’azoto, tanto per intenderci, sono tra i principali responsabili di smog e piogge acide. Questa nuova scoperta tutta olandese potrebbe cambiare le sorti dell’inquinamento urbano, attraverso nuove ricerche il materiale prodotto dagli scienziati di Eindhoven potrebbe essere utilizzato anche in altri settori e non solo sull’asfalto, anche se al momento la strada è tutta in salita e si tratta peraltro di un materiale costoso.

Piccola curiosità sulle biciclette in Olanda: sono usate più delle auto, al punto tale che si è generato il traffico da bici. Ci sono 18 milioni di abitanti e 17 milioni di biciclette, le piste ciclabili sono intasate alla pari di una strada trafficata nel pieno centro cittadino, una situazione davvero paradossale!

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>