Maltempo, arrivano le giornate più fredde

di Redazione 29 views0

A Carnevale ogni scherzo vale, anche quelli meteorologici. Infatti i prossimi sette giorni saranno i più freddi in assoluto, almeno in base alle ultime previsioni meteo. Preparatevi a sfoggiare sciarpe e cappelli, prima ancora che maschere colorate.

Le perturbazioni in arrivo sono le Erinni invernali, puntano dritte al Mediterraneo e colpiranno più o meno buona parte dell’Europa, ma dalla prossima settimana l’area del Mediterraneo dovrà fare i conti anche con un’altra perturbazione, in arrivo dalla Groenlandia.

Si prevedono già in questi giorni neve a bassa quota al Centro e al Sud e freddo polare. A questo si aggiunge un piccolo ciclone Mediterraneo che porterà neve fino ai colli di Roma e sugli Appennini, da lunedì ci ritroveremo nella morsa del gelo vero e proprio, la neve cadrà in Calabria, Campania e Basilicata. Da Nord a Sud, il freddo colpirà tutti, nelle isole sono già previsti forti venti (da 80 a 100 chilometri orari), si prevedono temperature sotto lo zero in buona parte del Paese.

Cosa succederà dopo questa settimana di gelo? Le temperature saranno in aumento ma si manterranno piuttosto fredde, secondo le previsioni fino alla metà del mese non si spera in qualche accenno di primavera, ma non dovremmo essere sorpresi nemmeno da nuove ondate di gelo. Marzo, dopotutto, non è ancora molto lontano ed allora la primavera e le temperature più miti dovrebbero iniziare a farsi sentire. Ad un inverno molto freddo, gli esperti lo dicono già, seguirà una delle estati più calde di sempre. Anno dopo anno, umidità e afa aumentano sempre più.

Ma tornando al gelo che ci travolgerà nei prossimi giorni, allarme valanghe in Friuli Venezia Giulia, quindi attenzione per chiunque decida di concedersi un week-end per sciare. La neve potrebbe colpire molte zone del Sud anche fino a 200 metri, come Foggia, Casera e Benevento, possibili disagi su strade e autostrade.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>