Pranzo e cena di Natale sostenibili con i menu della LAV

di matteo carriero 75 views0

Mangiare sostenibile a Natale è facile con i menu green della LAV: ecco come organizzare un pranzo e una cena durante le festività che siano gustosi, salutari, ecoresponsabili e cruelty-free.

La LAV, la Lega Anti Vivisezione, propone una serie di menu sostenibili per la salute degli italiani, degli animali, del pianeta e anche del proprio portafoglio: lo chef Simone Salvini sul sito Cambiamenu.it inseme a tanti colleghi propone una grande lista di ricette veg, ecosostenibili, cruelty-free, originali e saporite ma anche economiche. Come ha avuto modo di ricordare Paola Segurini, il responsabile vegetarismo della Lav, si tratta di

Un invito pensare ai nostri pranzi e alle nostre cene in modo responsabile, anche durante le festività senza lasciarci condizionare da quegli eccessi culinari a base di carne e pesce, tipici di questo periodo. Una scelta a tutto beneficio della salute del Pianeta, nostra e degli animali che avremo contribuito a non uccidere.

Secondo l’Istat sono stati 5,5 milioni gli ovini e i caprini macellati lo scorso anno nel nostro paese, con consuete impennate di consumo nei periodi festivi. La pesca e l’allevamento ittico ha fornito quasi 1 milione e 200 mila tonnellate di cibo l’anno scorso, circa l’80% proveniente non dall’Italia ma da paesi esteri. Ed ecco quindi l’appello delle associazioni animaliste ed ecologiste a portare avanti scelte alimentari sostenibili, vegetariane. Come è noto l’industria della carne e dei derivati è la prima causa al mondo del riscaldamento globale. Scegliere un’alimentazione non basata su questi prodotti significa rispettare la vita degli animali, la salute del pianeta e dei suoi cittadini.

La coscienza alimentare è sempre più un tema centrale nel discorso ecologista contemporaneo, e questo Natale può essere l’occasione per provare dei piatti nuovi (che molto spesso si rivela un ritorno a piatti della tradizione mediterranea): per organizzare un pranzo o una cena sostenibili si può fare sempre riferimento alle succitate ricette del sito Cambiamenu.it per usufruire di un gran numero di idee tanto ecoresponsabili quanto gustose.

Photo Credits | Jaro Larnos su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>