Uragano Sandy: 15 vittime, le foto del disastro

di Elide 79 views3

L’uragano Sandy, ribattezzato anche Frankenstorm, è stato degradato a tempesta tropicale ma l’allarme è stato mantenuto, infatti si è fatto sentire con tutta la sua potenza e il numero delle vittime è salito da 4 a 15 nel giro di poche ore. Le strade di New York sono allagate e numerose sono le testimonianze sul web, purtroppo non mancano i fake.

L’esplosione della centrale elettrica, allarme nucleare in New Jersey

Sono già nati dei siti che mettono in guardia dai fake (in gallery uno dei tanti è la Statua della Libertà senza testa), che mostrano situazioni fin troppo surreali. Manhattan è rimasta al buio a causa dell’esplosione di una centrale elettrica, la Con Edison. L’esplosione, spaventosa, è stata documentata in un video (lo trovate qui), uno dei primi testimoni ha raccontato:

Ho sentito il cuore nello stomaco, per qualche momento ho pensato che stessimo tutti per morire. Poi ho messo in dubbio quello che avevo visto, mi sembrava troppo folle.

Nessuno degli operai è rimasto bloccato, com’era stato riferito inizialmente. A causa della troppa acqua, è stato lanciato l’allarme per la centrale nucleare di Oyster Creek in New Jersey, la più vecchia d’America.

New York sommersa da 4 metri d’acqua

Come già detto, la città è allagata e continuano le evacuazioni, mentre c’è il timore che l’acqua possa arrivare anche nella metro, dopo aver raggiunto livelli da record, già sette tunnel sono stati inondati. Il Battery Park i New York è sommerso da quattro metri d’acqua, superando il record del 1960, detenuto dall’uragano Donna. E sono migliaia gli utenti che hanno raccontato il disastro attraverso i social network (vedi gallery), tra Twitter e Instagram le foto arrivano a centinaia e da tutti gli stati colpiti, su Instagram le foto sono arrivate ad essere pubblicate con una media di dieci al secondo.

Disperso il comandante del Bounty

Nelle coste del North Carolina è andato alla deriva il veliero replica del Bounty, quello costruito per il celebre film con Marlon Brando, “Gli ammutinati del Bounty”. A causa di un guasto al generatore, ha iniziato a riempirsi d’acqua e l’equipaggio ha dovuto abbandonare la nave, il comandante Robin Walbridge rimane l’unico disperso e diminuiscono sempre più le possibilità di trovarlo vivo, mentre è stato trovato il corpo di Claudene Christian. C’è stata anche una vittima a Toronto, in Canada, almeno sedici negli USA, più di tre milioni di americani sono rimasti senza luce, anche i collegamenti internet sono saltati, tanto da oscurare alcuni siti.

Ecco alcuni video testimonianza e la gallery con le immagini.

Photo Credits | Twitter, Instagram, Getty Images

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>