L’uragano Sandy mette in ginocchio New York: foto

di Redazione 118 views2

La metropolitana di New York, una tra le più grandi e affollate al mondo, rimarrà chiusa. Chiusi i centri commerciali e i locali, l‘uragano Sandy è riuscito a fermare la città che non dorme mai, Barack Obama ha dichiarato lo stato d’emergenza su tutta la costa orientale del Paese.

Secondo le previsioni, l’uragano Sandy si farà sentire intorno alle 13 ora locale, quindi le 18 ora italiana e durerà fino alla mattina del giorno successivo, potrebbe creare danni però soprattutto nella notte tra lunedì e martedì. Secondo il sindaco di New York Michael Bloomberg, il rischio è molto elevato, nemmeno Wall Street aprirà e probabilmente nemmeno domani, non succedeva dal 2001 (da 27 anni non accadeva a causa del maltempo).

Sono più di 7400 i voli che sono stati cancellati, in molte città tra cui NY e Boston sono state chiuse anche le scuole e già solo nella Grande Mela sono state evacuate 375.000 persone. Parlando dell’uragano in arrivo definendolo “grande e pericoloso”, il presidente Obama ha proclamato lo stato d’emergenza per New Jersey, New York, Maryland, Distretto di Columbia e Massachusetts.

Ecco alcune immagini di diverse città degli Stati Uniti che mostrano la situazione attuale: l’uomo che corre per prendere l’ultimo treno della metro, le perturbazioni viste dal satellite, i supermarket svuotati, le strade desolate di Atlantic City, il presidente Obama e le comunicazioni ai cittadini sull’uragano in arrivo. In questi giorni l’America ha dovuto fare i conti anche con il terremoto che ha colpito il Canada, di magnitudo 7,7, che ha avuto forti ripercussioni anche alle Hawaii, dove c’è stato il rischio di onda anomala. Tornando all’uragano Sandy, è stato declassato a tempesta tropicale ma l’allarme rimane. Il presidente Obama farà ritorno a Washington dalla Florida e dovrà saltare il comizio previsto in Ohio per tenere la situazione costantemente sotto controllo.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>