Influenza e raffreddore: come curarli con metodi biologici

di Redazione 194 views0

Mentre le temperature salgono e scendono all’impazzata, noi non possiamo fare a meno di ammalarci: raffreddori, influenze e mal di gola sono frutto di temperature che calano troppo rapidamente, di stagioni indecise che mettono alla prova la nostra salute. Ecco alcuni rimedi biologici per curare influenza e raffreddore.

In natura esistono molte sostanze di cui beneficiare per guarire da raffreddori e mal di gola, i cosiddetti rimedi della nonna, nonostante i progressi della medicina, funzionano sempre, eccone alcuni per chi vuole rispettare l’ambiente ed il suo corpo utilizzando solo materiali bio.

La propoli in questi casi è immancabile: antibatterico naturale prodotto dalle preziosissime api, è infallibile contro il mal di gola. Si può trovare sia in versione spray o gocce, oppure può essere disciolta. Meglio acquistarla da produttori locali o in erboristeria, con la propoli si curano anche cicatrici e punture di insetti, ha anche proprietà antibiotiche, antisettiche, antiossidanti, antivirali, cicatrizzanti, anti-infiammatorie, tra le tante.

E le api sono preziose, come già detto, perché producono anche il miele. Sciolto nel latte caldo nelle sere d’inverno, quando il raffreddore non ci dà tregua, è praticamente un must. In alternativa si può utilizzare anche con del succo di limone.

Ma non bisogna sottovalutare nemmeno le proprietà di altre sostanze, come basilico, salvia e cannella: per i gargarismi in particolare, il decotto di salvia è un’altra soluzione che funziona ma tra le cose che non possono mancare per affrontare i malanni invernali, c’è senza alcun dubbio lo zenzero, con il quale si possono fare ottimi infusi, insieme al limone.

Last but not least, l’eucalipto è forse tra le sostanze che regala maggiore sollievo in questi casi: quando si ha il raffreddore o il naso chiuso, i suoi fumi balsamici sono un portento. Si può trovare l’olio essenziale da mettere insieme ad acqua bollente per poi respirarlo o lasciarlo ad evaporare nella stanza.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>