Terremoto a Ravenna: l’Italia ruota in senso antiorario

di Redazione 130 views0

Questa mattina all’alba, la terra ha tremato ancora una volta. La scossa è stata avvertita tra l’Emilia Romagna e le Marche. Sisma di magnitudo 4,5 che questa volta ha avuto l’epicentro nella zona di Ravenna, ma che si è fatto sentire anche tra Pesaro e Ancora, preoccupando ulteriormente la popolazione, poiché le scosse si stanno diffondendo nel territorio.

Ravenna, Cervia e Alfonsine, perché il sisma si è allontanato dall’epicentro di Finale Emilia? Si tratta dell’apertura di una nuova faglia, nella zona di Ravenna fortunatamente però non c’è stato nessun danno e sono in corso le verifiche necessarie.

Francesco Mele dell’INGV ha spiegato che si tratta, appunto, dell’apertura di una nuova faglia, diversa da quella del terremoto del 20 e del 29 maggio, seppure nella stessa zona. Il panico tra popolazione rimane e sono state moltissime le chiamate ai Vigili del Fuoco. Il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, ha comunque rassicurato tutti:

In queste ore sono in corso controlli sugli edifici pubblici. Dalle prime verifiche non risulta ci siano stati danni particolari. Le scuole sono regolarmente aperte. L’unica scuola in cui la dirigente ha chiesto un intervento di controllo è il liceo scientifico. Alle 13 in una riunione straordinaria della Giunta faremo il punto della situazione.

Intanto il geologo Giovanni Gregori ha spiegato perché sta accadendo tutto questo e qual è la situazione dell’Italia, dal punto di vista sismico:

E’ un fenomeno su una scala di centinaia di migliaia, milioni di anni, un movimento tettonico che è in moto da milioni di anni ed è tutto ricondotto alla placca africana che spinge la placca europea, con un movimento dinamico sulla penisola in senso antiorario.

Nell’area di Cavezzo continua il panico tra gli sfollati, sfiancati anche da oltre dieci giorni nelle tendopoli. Un uomo questa mattina ha tentato il suicidio gettandosi dalla finestra della casa di risposo in cui era ospite insieme alle altre 70 persone che sono state accolte dopo i danni provocati dal sisma. Il paziente era già in cura per problemi psichici ma è stato reso noto che, fortunatamente, ha subito solo qualche frattura, ma non danni gravi e non è in pericolo di vita.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>