Come prevenire l’inquinamento atmosferico?

di Elide 47 views0

L’aria, soprattutto nelle grandi città, si fa sempre più irrespirabile e si cercano nuove soluzioni per far sì che diminuisca l’inquinamento. Da anni, ormai, non si sente parlare d’altro che di ozono ed emissioni, ma cosa possiamo fare, nel nostro piccolo, per evitare di contribuire all’incremento dell’inquinamento atmosferico?

Bastano pochi semplici accorgimenti per ridurre le emissioni, senza iniziare a pensare che una singola persona non possa fare la differenza. Più persone seguiranno il vostro esempio, più l’ambiente ne trarrà beneficio.

Innanzitutto, vanno considerati i mezzi di spostamento. Perché usare l’auto, se ci sono i mezzi pubblici? Oltre ad evitare di sentire il portafogli troppo leggero per i rincari della benzina, si fa un favore all’aria che respiriamo e in alternativa c’è sempre l’auto condivisa, con i colleghi. Potreste sollecitare l’azienda in cui lavorate a fornire servizi in modo tale che non siate costretti ad utilizzare l’auto in pausa pranzo. Meno se ne spostano e meglio è. Per le donne, che spesso trascorrono intere giornate per andare avanti e indietro a sbrigare commisioni, è consigliabile svolgere tutto in una volta e soprattutto, evitare di usare l’automobile per tragitti brevi. Se le strade della città lo permettono, è ancor più salutare l’uso della bicicletta!

Quando rifornite la vostra auto, fatelo possibilmente nelle ore serali, in modo tale che non ci sia lo stesso calore che c’è di giorno e che libera le emissioni nell’aria ed evitate, ovviamente, le fuoriuscite di gas.

Oltre al mondo dell’automobile e del lavoro, esiste anche quello casalingo. Per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa, ne esistono molti di biologici al supermercato. Evitate di utilizzare le bombolette spray e se avete del tempo, potete produrre i detersivi direttamente in casa, risparmiando ed inquinando di meno, evitando anche il consumo di contenitori di plastica. Se decidete di organizzare un gustoso barbecue in giardino, evitate il liquido infiammabile ed affidatevi alla carbonella, per le vostre piante non utilizzate materiali chimici, ma se avete dello spazio, sarà di vostro aiuto una compostiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>