Solar wind: energie rinnovabili sulla Salerno-Reggio Calabria

di Blogger 52 views0

Recuperare un viadotto destinato alla demolizione e trasformarlo in una fonte di energia verde. E’ l’obiettivo di ‘Solar Wind‘, un progetto per riqualificare 10 km del vecchio tratto della Salerno-Reggio Calabria, tra Scilla e Bagnara. La struttura dei viadotti, riferisce il periodico scientifico ‘Focus’, sarà rafforzata con travi reticolari per ospitare 26 turbine eoliche. Tra i piloni del viadotto Costa Viola ne saranno installate 15, con una resa energetica annua di 22.500 MWh, sufficienti ad alimentare 8.500 appartamenti. E ancora. Una carreggiata sarà riservata ai pedoni e ospiterà serre per la coltivazione di prodotti biologici. L’altra sarà adibita al transito dei veicoli e ricoperta da una pavimentazione fotovoltaica che genererà 11.200 MWh di energia all’anno. Ideato dagli architetti Francesco Colarossi, Giovanna Saracino e Luisa Saracino, ‘Solar Wind‘ si è classificato al 2° posto nel concorso ‘Solar Park South’ indetto dalla Regione Calabria.

Solar Wind
La sua realizzazione, dal costo inferiore ai 40 milioni di euro (quanto costerebbe smantellare il viadotto), sottolinea il periodico, sarebbe comunque successiva all’annoso completamento dei lavori sul tratto principale dell’autostrada A3: questa, infatti, rimarrebbe una strada panoramica secondaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>