Eco-fashion: le donne non rinunciano alla marca, ma preferiscono quella che difende l’ambiente

di Blogger 30 views0

Le donne non rinunciano alla marca ma se devono scegliere puntano su quella che difende l’ambiente. E’ quanto emerge da una ricerca realizzata dal settimanale Donna Moderna e da Contromarca, in collaborazione con l’istituto GpF, presentata a Milano. La crisi non frena la voglia di shopping e le donne non rinunciano al piacere di girare tra negozi e boutique. ‘Fedeli’ alla marca non ci rinunciano, neanche in tempo di crisi.

MEGLIO SE LA MODA DIFENDE L’AMBIENTE
Le intervistate, un campione di 2mila donne, però scoprono anche il loro lato ‘ambientale’: il 66,9% (molto e abbastanza d’accordo) se deve scegliere tra due marche preferisce quella che difende la natura. Se per il 75,7% la marca è insieme prodotto e storia, il 59,6% non rinuncia alla sua marca del cuore. Per oltre la metà (53,6%) i prodotti di marca hanno una qualità migliore. Per una intervistata su due, invece, la marca esprime uno stile di vita: dimmi come ti vesti e ti dirò chi sei. Per il 57,1% delle donne, infatti, dal vestito di marca è facile capire la personalità di chi lo indossa.

FEDELI AI PRODOTTI DI QUALITA’
Una ricerca che spiega Luigi Bordoni, presidente di Centromarca “è insieme una sfida e un’opportunita’”. Per Bordoni “Innovare e fare qualità significa investire in talenti e risorse in un periodo non florido per l’economia come quello attuale ma solo innovando, comunicando e perseguendo un percorso di miglioramento dei nostri prodotti possiamo rafforzare il nostro dialogo con i pubblici e mantenere una leadership che in Italia ci fa preferire da 70 consumatori su 100, il più alto indice di fedeltà d’Europa“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>