Alimentazione equilibrata durante la crescita: i benefici sullo sviluppo di cuccioli e gattini

di pask 2.966 views0

Quando si parla di animali domestici, si fa riferimento a dei veri e propri componenti della famiglia. Di conseguenza, il loro benessere è fondamentale e, a tale riguardo, scegliere un’alimentazione adeguata fa la differenza al fine di promuovere una vita lunga e sana.

Accudire il proprio cane o gatto con dedizione e profonda consapevolezza, porta inevitabilmente a provvedere con grande precisione e attenzione anche l’aspetto dell’alimentazione. D’altra parte, è risaputo che la salute del tuo gatto/cane passa dalla nutrizione. Anche per quegli animali che, per le più disparati ragioni, soprattutto di salute, hanno esigenze particolari, serve puntare su un’alimentazione specifica.

Alimentazione equilibrata

L’importanza dell’alimentazione fin da cuccioli

Non è vero che solo i cani o gatti anziani hanno bisogno di un’alimentazione specifica. Il discorso si può facilmente estendere a un gattino piuttosto che a qualsiasi altro cucciolo. Una volta che mamma gatto ha partorito si dovrà ovviamente fare riferimento al Medico Veterinario per valutare le condizioni di salute generale dei gattini e ricevere utili raccomandazioni nutrizionali. Molti, infatti, associano subito il gatto alle scatolette che si trovano nei supermercati, i cui spot si vedono così spesso in TV; tuttavia, non è così sin da subito: come molti mammiferi, infatti, anche i gattini nella prima fase della loro vita si nutrono esclusivamente di latte, ove possibile quello materno, altrimenti è necessario ricorrere a dei latti artificiali appositamente studiati per offrire al gattino tutto il supporto necessario alla sua crescita.

Un’alimentazione completa ed equilibrata fa la differenza

Che si tratti di cani o gatti poco importa, dal momento che quando si fa riferimento all’alimentazione serve sempre la massima attenzione e anche essere piuttosto rigorosi nel seguire determinate regole, tutto a vantaggio ovviamente del benessere dell’animale.

È giusto sottolineare come, indipendentemente dal fatto che si scelga di puntare su una alimentazione casalinga che su una alimentazione industriale, se si dovessero riscontrare delle carenze, piuttosto che degli eccessi sia di micro che di macronutrienti, ecco che gli animali domestici potrebbero andare incontro a problematiche di salute.

È importante impostare fin dal primo momento delle corrette e sane abitudini alimentari e, se possibile, adottare anche una nutrizione su misura.

I gatti, esattamente al pari di qualsiasi altro felino, dovrebbe seguire un regime nutrizionale basato quasi del tutto su cibi contenenti materie prime di derivazione animale, una volta iniziata la fase dello svezzamento. Il fabbisogno in proteine è decisamente più alto in confronto a quanto accade in tanti altri mammiferi. Per quel che riguarda le modalità di presentazione del cibo, man mano che il gattino cresce si diminuiscono il numero dei pasti e si aumentano i quantitativi, fino a portare, in linea generale, il proprio gatto a consumare circa 2 porzioni al giorno di cibo fino alla fine della fase della crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>