I coriandoli ecosostenibili: idea per carnevale

di Roberto Staiano 267 views0

Domani è finalmente carnevale e come ogni anno questa festa è molto sentita dai bambini che non hanno ancora recepito, spesso, l’idea di un mondo più ecosostenibile. Infatti ogni anno nelle piazze vediamo spesso un’ondata di spazzatura data da diversi elementi come bombolette, nastri, schiuma, vetro e soprattutto coriandoli. Non molti sanno che questi sono tra i principali indiziati delle microplastiche, soprattutto quelli che sono fatti con carta non riciclata o addirittura plastificati per essere più festosi e durevoli. Qualcuno ha però pensato di porre rimedio a questo gravoso inquinamento che, seppur si veda soltanto durante 1 settimana dell’anno, resta comunque gravoso sull’ambiente ed il decoro delle città. Se volete dunque dare una lezione sul rispetto della natura, perché non approfittare di questa occasione e provare questi coriandoli spiegando ai vostri bambini l’importanza del non inquinare?

A creare questi coriandoli è stata una startup tedesca dal nome complicato che si chiama Saatgutkonfetti e promettono il 100% della sostenibilità di questi coriandoli. Come? Innanzitutto è doveroso dire che sono certificati come prodotto vegan, quindi non ci sono traccie animali né sono prodotti con sistemi che inquinano comunque l’ambiente. Sarebbe comunque complicato inquinare perché alla fine si tratta in effetti di un mix di semi di mais uniti anche ad alcuni di fiori molto graditi alle api. Insomma oltre a festeggiare con gioia i vostri bambini altro non faranno che seminare fiori, quindi se siete in un parco è cosa buona e giusta.

In definitiva i comuni coriandoli in commercio non sono così sostenibili. La maggior parte di loro sono realizzati in carta, altri invece sono in plastica non riciclabile, motivo per cui sono dei prodotti assai impattanti sull’ambiente. Questi coriandoli sostenibili al 100% permetteranno invece di aiutare l’ambiente senza per forza rinunciare a festeggiare il Carnevale. Certo è che visitando il sito della startup notere sicuramente l’unico difetto di questi coriandoli ovvero il prezzo, sono abbastanza cari. Comunque per visitarlo vi basterà cliccare qui e sarete indirizzati al sito che potete tradurre automaticamente in italiano grazie a google chrome e scoprire altre interessanti curiosità su questo prodotto, come ad esempio sapere che a queste scaglie vengono aggiunti coloranti naturali ed ecologici insieme ad una miscela di amido e che vengono ottenuti da ben 23 diverse specie di piante selvatiche tra cui quelle amiche delle api.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>