Repower: efficienza energetica e mobilità sostenibile

di Francesca 72 views0

La sua strategia di business è innovativa da anni, conciliando crescita e un sostegno concreto alle tecnologie più promettenti nel campo della sostenibilità. Un mix perfetto che ha ripagato in breve tempo l’operatore, una grazie anche alla lunga esperienza maturata nel Cantone dei Grigioni dove fu fondata più di 100 anni fa con capitali italiani. Del resto Repower, ha saputo cambiare e adattarsi alle nuove esigenze del mercato, mantenendosi sempre in linea con la propria storia ed identità.

Già nel 2011, c’è stata una prima rivoluzione, quando Repower ha presentato Verde Dentro, la prima fornitura che combina un veicolo elettrico, energia prodotta – e certificata – da fonti rinnovabili, un’attenta analisi sulle performance energetiche e strumenti di comunicazione su misura. Tutto in un’unica formula. Un sistema che garantisce l’introduzione di un veicolo elettrico a due, tre o quattro ruote, in comodato d’uso per l’intera durata della fornitura. Perfetto per le aziende. In più, è a zero emissioni dirette e si ricarica con una comune presa o con PALINA, un’apposita colonnina disegnata in esclusiva da Italo Rota e Alessandro Pedretti. La fornitura di energia viene da fonti rinnovabili al 100%. Ancora, l’origine verde e la rintracciabilità dell’energia fornita sono quindi certificate TÜV SÜD, con esatta indicazione dell’impianto rinnovabile da cui proviene e della fonte utilizzata per produrla.

Attraverso l’analisi energetica, poi, si possono valutare consumi, costi di funzionamento, impatto ambientale e sprechi, individuare le opportunità di risparmio generate dalla sostituzione di apparecchi obsoleti con tecnologie equivalenti più efficienti e quantificare il payback time. Nel budget imprenditoriale, questo permette di risparmiare ed avere la massima resa. Il tutto in tema di sostenibilità e rispetto per l’ambiente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>