Scrapout 2014, l’expo dell’Upcycling

di Diletta Funaro 28 views0

L’associazione La Mente Comune dà appuntamento a tutti gli artisti che vogliono esporre le proprie creazioni provenienti da materiali di scarto, alla seconda edizione di SCRAPout – l’expo dell’Upcycling, dal 21 novembre al 12 dicembre 2014.

Teatro della rassegna saranno gli spazi della Cattedrale dell’ex Macello di Padova.

SCRAPout #2, è un  laboratorio culturale, creativo e vitale in cui le protagoniste sono le opere degli artisti. Il pubblico osserva, si confronta e dialoga con l’artista in un momento di pura condivisione culturale ammirando le opere fin dalla loro creazione.

In occasione della seconda edizione della rassegna, La Mente Comune  bandisce la selezione di giovani artisti under 40, sia italiani che stranieri, per un expo che durerà tre settimane.

L’obiettivo dell’evento è quello di far conoscere al pubblico il movimento dell’Upcycling che coinvolge artigiani, designer e artisti che, grazie al loro estro, creano nuovi oggetti trasformando materiali di scarto.

Il termine upcycling si differenzia dal termine recycling perché pone l’accento sulla trasformazione di un rifiuto che rinasce in un nuovo oggetto, grazie alla creatività e genialità degli artisti.

Quest’anno SCRAPout, grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo,viene inserito all’interno del progetto ReFuture. La filosofia del progetto è quella di puntare i riflettori sull’importanza di valorizzare la creazione di un futuro sostenibile a supporto della sostenibilità ambientale. Grazie a materiali di scarto, creatività e competenze artigianali è possibile produrre beni come oggetti d’arredamento che conquisteranno il pubblico presente.

In questa seconda edizione di  SCRAPout si potrà partecipare in qualità di espositori oppure di makers. Per quanto riguarda gli espositori, essi potranno esporre per tutta la durata dell’expo tre loro opere scelte come più significative. Gli artisti selezionati presentati invece come makers avranno la possibilità di esporre le loro creazioni in corso d’opera, come se fosse un “work in progress”, ciascuno all’interno di una settimana a loro dedicata.

La partecipazione è gratuita, la scadenza per la presentazione dei progetti è il 31 luglio 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>