Animali domestici e l’attività degli anziani

di Mario 28 views0

Praticare dello sport e dell’attività fisica è molto importante per il proprio benessere psico fisico, e questo vale a tutte le età, sia nell’infanzia che in età adulta. Spesso però durante la terza età, quando si è anziani, la vita diviene eccessivamente sedentaria, e le occasioni che si hanno per muoversi diventano sempre di meno.

E’ stato invece riscontrato quanto sia importante mantenere in esercizio il corpo anche durante la terza età, e da uno studio condotto su 1091 persone tra i 65 e i 95 anni di età, è stato riscontrato quanto può essere d’aiuto avere un cane; infatti i partecipanti allo studio sono stati invitati a rispondere ad un questionario postale che indagava sulle abitudini quotidiane e su alcuni aspetti psicologici, ed è emerso che gli anziani che hanno un cane del quale si occupano, e che quindi portano fuori a passeggiare più volte al giorno, chiaramente tendevano a camminare di più e con maggiore regolarità e costanza, rispetto a chi non possedeva un cane. In questa ricerca, il 48 % dei partecipanti passeggia regolarmente col proprio cane, ed è stato dimostrato che, grazie a questo, le loro prestazioni fisiche sono migliori rispetto a chi non possiede un animale, ed inoltre, non solo il loro fisico beneficia di tali pasteggiate, ma anche l’umore.

Infatti sembra che gli anziani che escono frequentemente con i propri animali, affrontino poi la vita con uno spirito più positivo e ottimista, e dunque l’avere un cane tende a migliorare la qualità di vita su diversi punti di vista.

Photo Credits – Kim Jae-Hwan – AFP – Getty Images -148015113

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>