Premio Nobel 2013 per la fisica a Higgs e Englert, i padri della particella di Dio

di Mario 90 views0

Il Premio Nobel per la Fisica 2013 è stato assegnato a Peter Higgs, scienziato britannico di 84 anni e Francois Englert, 81 anni belga. Con loro doveva esserci anche Robert Brout, ma il ricercatore è scomparso nel 2011. La ragione della scelta di assegnare il Nobel per la fisica a questi studiosi è molto semplice: sono stati loro a scoprire e dimostrare l’esistenza del Bosone di Higgs, conosciuto anche come la Particella di Dio.

Il Nobel per la Fisica è stato assegnato ai fisici teorici che hanno avuto il merito di scoprire cosa ha permesso alle particelle elementari di rallentare la folle corsa che avevano intrapreso dopo il Big Bang per unirsi tra di loro e dare vita all’Universo così come lo conosciamo oggi.

A dare la possibilità alle particelle di rallentare è stato il ‘campo di Higgs‘ una sorta di presenza che si è materializzata dopo pochi millesimi di secondi dall’esplosione. Questo campo è composto da particelle elementari, ossia particelle uniche, che non si possono scomporre ulteriormente: i bosoni di Higgs.

I bosoni di Higgs, o particelle di Dio, hanno interagito con alcune delle particelle sviluppatesi dopo il Big Bang. Alcune, infatti, non sembravano essere rallentate dal campo, altre, invece, hanno maggiore difficoltà ad attraversarlo. Questo rallenta la loro corsa una parte della loro energia veniva riconvertita in qualcos’altro.

La calamita più potente dell’universo scoperta da astronomi italiani ed europei

Il campo di Higgs e i bosoni che lo compongono hanno permesso alle particelle di trasformare la loro energia in massa (la scoperta di Einstein che ha cambiato le sorti del mondo) e dare vita all’Universo nel quale viviamo.

La scoperta e la dimostrazione dell’esistenza della particella di Dio – un lavoro che ha richiesto 50 anni di lavoro e l’intervento di migliaia di fisici teorici che ha trovato la sua conclusione solo il 6 marzo del 2013 – ha permesso a Peter Higgs e Francois Englert di aggiudicarsi il Premio Nobel per la fisica 2013.

Foto | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>