Boh, il cocker spaniel salvato a Firenze trova una padrona

di Elide 144 views0

Qualche settimana fa aveva fatto il giro d’Italia la notizia del cocker spaniel maltrattato dal padrone e poi buttato in un cassonetto, dentro un sacco della spazzatura. Oggi Mignon ha un nuovo nome e una nuova vita.

Il cocker spaniel era stato abbandonato dentro un sacco della spazzatura in un cassonetto dal suo stesso proprietario, un ottantenne che aveva tentato di rimuovere il microchip del cane, Mignon. L’uomo è stato identificato e si è giustificato spiegando che pensava che il suo cane fosse morto, ma la notizia ha fatto indignare molte persone.

Oggi Mignon ha trovato una padrona, nonostante sia un cane vecchio e abbia un tumore al cervello. Costanza Giovannoni, la donna che ha sentito i suoi lamenti proprio nel cassonetto e che l’ha salvato, ha deciso di adottarlo e gli ha dato il nome Boh.

Foto via Il Messaggero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>