Nubifragio a Catania, parla il sindaco: smentisce la notizia di un disperso, scuole chiuse

di Redazione 33 views0

Ieri un violento nubifragio si è abbattuto sulla città di Catania, provocando un’alluvione che ha trascinato via le auto per le strade ed ha costretto molta gente a cercare riparo sui tetti.

Intervistato da Fanpage, il sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, ha spiegato la situazione attuale, smentendo la notizia di un ragazzo disperso che era stata diffusa ieri. A Catania non sta piovendo e la situazione è sotto controllo, ma le scuole rimarranno chiuse:

Stiamo facendo un monitoraggio su tutta la città. Non è vera la notizia del ragazzo disperso: aveva perso soltanto un giubotto. Nessun danno alle persone. Si è trattato dunque di un violentissimo nubifragio che non era stato preannunciato nè dalla Protezione civile regionale nè tanto meno da quella nazionale, altrimenti noi avremmo preso le misure necessarie.

Il sindaco sta seguendo l’evolversi della situazione, ma assicura che anche al Villaggio Santa Maria Goretti è tutto sotto controllo:

Anche il Villaggio Santa Maria Goretti ha retto benissimo perchè ogni settimana facciamo lavori di manutenzione e pulizia dei torrenti. Già da stasera, invece, stiamo facendo sopralluoghi per accertarci di eventuali danni nelle scuole visto che da sabato saranno impegnate con le elezioni politiche.

Nessuno stato di allerta e nessun danno grave, la chiusura delle scuole è semplice prevenzione, anche in vista delle elezioni, per le quali si prevedono seggi affollati e le scuole devono essere in ottimo stato:

Una misura preventiva doverosa affinchè si possano verificare ed eventualmente rimuovere situazioni di pericolo per i ragazzi che sono la nostra priorità assoluta. Peraltro molti di questi plessi da sabato dovranno ospitare i seggi elettorali, un motivo in più per effettuare controlli accurati visto che poi dovranno ospitare in tutta sicurezza anche il flusso di migliaia di elettori.

Alcuni automobilisti sono rimasti intrappolati nelle loro auto, ma sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile. L’acqua ha inondato strade e negozi, via Etnea era diventata un vero e proprio torrente, panico tra la popolazione, ma per fortuna non ci sono state conseguenze gravissime. In questi giorni l’Italia deve fare i conti con un’altra violenta ondata di maltempo, sono previsti neve al Nord e forti temporali al Centro Sud.

Photo Credits | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>