A Firenze il primo master europeo in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali

di matteo carriero 48 views0

Si svolgerà a Firenze il primo master europeo (di primo livello) in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali a partire dall’anno accademico 2013/2014. La biodiversità e gli ecosistemi tropicali, fondamentali per comprendere e quindi saper gestire meglio la minaccia alla biodiversità legata al riscaldamento del pianeta e non solo, saranno al centro del nuovo master verde “Tropimundo” dell’Università di Firenze.

Il master di primo livello in Biodiversità ed Ecosistemi Tropicali avrà durata, come di consueto, biennale e sarà attivato dall’anno 2013/2014 e coordinato da Stefano Cannicci del Dipartimento di Biologia Evoluzionistica dell’Università di Firenze. Il coordinatore ha di recente dichiarato:

Variazioni climatiche e attività antropiche sono le principali responsabili dei cambiamenti che interessano il nostro pianeta. Aree molto vaste dell’Africa e dell’America Latina stanno conoscendo un forte impoverimento e la stabilità degli ambienti tropicali in queste realtà è fortemente a rischio. Per contrastare la distruzione degli habitat, il degrado e l’impoverimento del suolo di interi paesi è indispensabile conoscere diversi ecosistemi su larga scala e gli strumenti che consentono la gestione della biodiversità.

Il master vedrà la collaborazione dell’università italiana con altre istituzioni estere, europee ed extraeuropee già da tempo impegnate nello studio della biodiversità entro ecosistemi tropicali, tra cui l’Université Libre di Bruxelles e l’Université Pierre et Marie Curie e il Muse’um National d’Histoire Naturelle di Parigi.

Il master ha uno spiccato carattere internazionale: gli studenti dovranno infatti seguire i corsi del primo e terzo semestre entro due diverse università europee mentre nel secondo semestre si sposteranno, per l’attività sul campo, in un’università extraeuropea. Tra biologia animale e vegetale, minacce alla biodiversità, gestione sostenibile e “governance della biodiversità”, un master che punta a formare delle eccellenze nello specifico settore della salvaguardia della diversità della vita, della lotta ai cambiamenti climatici e della gestione sostenibile del territorio.

Il costo del master è di 4 mila euro l’anno ma tutti gli interessati possono concorrere per borse di studio che permettono l’iscrizione gratuita e ottimi rimborsi spese (3 mila euro per i viaggi e 500 al mese per vitto e alloggio). Per iscriversi alla prima edizione del master c’è tempo fino al 15 gennaio 2013.

Photo Credits | LadyDragonFlyCC su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>