Emergenza rifiuti a Roma, Clini: “Bisogna prendere provvedimenti”

di Redazione 72 views0

Il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini è intervenuto nuovamente sullo spinoso tema dei rifiuti a Roma. Non si parla solamente della discarica di Malagrotta ma della capitale tutta, la gestione dei rifiuti è pessima e la situazione è inaccettabile in una città così importante.

Questa una delle dichiarazioni del Ministro Clini sull’attuale situazione dei rifiuti a Roma:

Credo che l’Italia non possa permettersi di avere a Roma i rifiuti per strada. Credo proprio non si possa fare. Se ci sono ragioni che portano Roma all’emergenza, noi cercheremo di evitarlo in tutti i modi, rispettando le norme Ue. Dobbiamo evitare che si consolidi a Roma una gestione illegale dei rifiuti: illegale non per la presenza della malavita, ma perché non si fa un’alta percentuale di raccolta differenziata e di recupero.

In realtà il problema dei rifiuti non coinvolge solo Roma ma anche molte altre città italiane, seppure più piccole. Tra le più importanti c’è anche Napoli, dove il problema non è mai stato risolto completamente, a questo si aggiunge anche il problema dei rifiuti all’estero:

Sto cercando di capire perché a Colleferro, vicino la Capitale, vengono conferiti i rifiuti di altre Regioni e non quelli di Roma. È paradossale che questi ultimi vadano all’estero. La situazione presenta aspetti non chiari. Stiamo lavorando in queste ore per capire come fare. La Regione è in amministrazione ordinaria ed è un interlocutore problematico.

Le dichiarazioni di Clini tuttavia non sono piaciute all’Assessore della Regione Lazio agli enti locali e sicurezza, ambiente e sviluppo sostenibile, politiche dei rifiuti, Giuseppe Cangemi:

Il ministro Clini lancia false accuse contro la Regione Lazio che infangano ingiustamente l’operato della Giunta Polverini, unica dopo anni e anni di proroghe e indifferenza, ad aver messo la parola fine allo scandalo della discarica di Malagrotta. […] L’accanimento del ministro Clini contro la Regione Lazio è incomprensibile ricordiamo che questo ente è’ riconosciuto soggetto attuatore per l’emergenza rifiuti, lo era al fianco del prefetto Pecoraro e lo è tuttora a sostegno del prefetto Sottile, garantendo con massimo impegno il supporto necessario alla struttura commissariale con mezzi e risorse. Affermare che la Regione Lazio non stia facendo il proprio dovere è falso e pretestuoso.

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>