CHIP: quando la tecnologia diventa sostenibile

di Elide 112 views0

Sempre più spesso ultimamente si parla del punto di incontro tra tecnologia ed ecosostenibilità, due fattori davvero molto importanti per il benessere dell’uomo. La prima agevola di gran lunga la vita quotidiana e nel corso del tempo di progressi se ne sono fatti parecchi; la seconda è una via che è stata troppo a lungo abbandonata, ma adesso ha ricominciato ad acquisire l’importanza che merita.

Quando la tecnologia diventa sostenibile, può dare vita a progetti destinati a rivoluzionare il futuro e la vita delle persone. Da questo connubio è nata CHIP, acronimo di Compact Hyper-Insulated Prototype, una casa ad alta innovazione ecologica che unisce alla tecnologia anche le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica.

La casa è nata da un progetto degli studenti del Southern California Institute of Architecture (SCI-Arc) e del California Institute of Technology (Caltech). Il tetto è composto da 45 pannelli solari, le pareti sono termo-isolanti e l’illuminazione a led, inoltre c’è da tener conto di un design assolutamente moderno ed accattivante.

Gli spazi sono dinamici e sono pensati per essere anche intercambiabili, oltre che per essere sfruttati al 100%. E la tecnologia di cui abbiamo parlato fino ad ora? Ebbene, un computer centrale permette di controllare tutti i dispositivi tecnologici dell’abitazione, ma non è finita qui. Con il sistema iPad Apple e Kinect Xbox 360, si possono controllare direttamente i dispositivi, quindi in poche mosse si possono tenere d’occhio le luci o il riscaldamento, oppure controllare quanta energia si sta consumando. Esistono anche dei comandi gestuali personalizzati che permettono un’ulteriore gestione della casa.

Produrre e consumare energia, CHIP è autosufficiente, è flessibile e, come scritto nella presentazione, segue la filosofia del “fare tanto con poco”. Per capire meglio com’è stata realizzata, è possibile controllare direttamente sul sito dedicato al progetto (http://www.chip2011.com), oppure potete dare un’occhiata alla gallery di immagini qui di seguito, in ogni caso CHIP è un ottimo esempio di come la tecnologia non sia necessariamente dannosa per l’ambiente e possa invece coincidere con interessi volti alla sostenibilità e al risparmio energetico.

Photo Credits | Chip2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>