Il Bike Sharing conquista anche New York

di Elide 52 views1

Il traffico di New York è diventato ormai un simbolo della metropoli in tutti i film ambientati nella Grande Mela, ma è diventato anche un motivo in più per apprezzare mezzi di trasporto alternativi, spesso non contemplati in luoghi così grandi e dispersivi, come le biciclette.

La città di New York ha deciso di attrezzarsi per incentivare il bike sharing, già esistente ma flebile rispetto a molte altre grandi città. Il sindaco Bloomberg annuncia grandi cambiamenti per l’estate del 2012, quando arriveranno 600 stazioni di noleggio a pannelli solari e diecimila biciclette.

L’Alta Bicycle Share ha vinto l’appalto per il progetto, tra l’altro la società si occupa di bike sharing anche in altre importanti città degli Stati Uniti, quali Boston e Washington. Per evitare incidenti e per rendere più semplici gli spostamenti, ovviamente ci saranno anche delle piste ciclabili.

Le biciclette saranno disponibili a Brooklyn e Manhattan per un periodo di tempo non superiore ai 45 minuti, ma il servizio è garantito 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno e l’abbonamento annuale costa 100 dollari. Potrà sembrare una cifra eccessiva ma il costo è inferiore rispetto all’abbonamento dell’affollatissima metropolitana. Incentivando l’utilizzo delle biciclette, inoltre, si diminuisce il traffico ed anche l’emissione di gas, e poi è un ottimo motivo per fare un po’ di movimento, considerato che in città si tende sempre ad uno stile di vita molto sedentario.

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>