Addestrare un cucciolo di cane

di Redazione 251 views0

 Il cucciolo di cane deve essere addestrato sin da piccolo per crescere in modo sano ed armonico e per sviluppare una buona socialità, proprio come un cucciolo di umano.
Per addestrare il cucciolo di cane bisogna imparare a comprendere il suo linguaggio. Quando il cane vuole essere portato fuori cammina in cerchio, si siede e guaisce davanti alla porta, vi fissa insistentemente o prende il guinzaglio e ve lo porta.
Per insegnare al nuovo cucciolo a fare i bisogni fuori casa dovete portarlo fuori, abituarlo a fare i suoi bisogni e appena ha terminato lodatelo e riportatelo a casa. Dovete fare in modo che il cucciolo di cane colleghi il fare i bisogni fuori casa con una lode, questo lo aiuterà a capire l’importanza di non sporcare in casa.
Bisogna portare il cane a fare i bisogni ad orari precisi per abituarlo ad un ritmo regolare. Si consiglia di portarlo fuori per fare i bisogni al mattino presto, poco dopo l’alba; immediatamente dopo i suoi momenti di riposo; quando rientrate a casa se lo avete lasciato solo; subito dopo i pasti e la sera prima di andare a letto. State però sempre molto attenti a cosa il cane vuole comunicarvi e se vi fissa insistentemente, se cammina iin cerchio o guaisce davanti alla porta o vi porta il guinzaglio, portatelo fuori perchè ha bisogno di “andare al bagno” fuori orario.

Non sculacciatelo
Se capita che il cucciolo di cane fa i bisogni in casa, non alzate la voce, non sculacciatelo e non mettetegli il naso nella pipì, non capirebbe, si accuccerà spaventato e non riuscirà a collegare i vostri rimproveri al fatto che ha combinato un guaio o qualcosa di sbagliato. Se lo cogliete sul fatto portatelo immediatamente fuori e fatelo finire lì i suoi bisogni, e se riesce a finire di fare i bisogni fuori casa, lodatelo.
Per pulire dove il cucciolo ha spporcato evitate di usare detergenti a base di ammoniaca perchè ha un odore molto simile a quello dell’urina. Una volta pulito isolate il posto dove il cucciolo ha sporcato finchè non sarà asciutto, altrimenti rimarrà l’odore di pipì e il cucciolo tornerà a fare lì i suoi bisogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>