Il principe Carlo e i consigli ecologici reali

di Redazione 92 views0

Spread the love

Lavarsi sì, ma con moderazione: meglio la doccia del bagno in vasca e meglio una doccia breve, di non piu’ di cinque minuti: questo il punto centrale di una campagna che il Principe Carlo intende lanciare per sensibilizzare i sudditi britannici sul risparmio dell’acqua a beneficio tanto dell’ambiente, quanto della bolletta energetica delle famiglie. Ne ha scritto la scorsa settimana il sito del quotidiano Daily Mail, e spiega che la raccomandazione è uno dei 20 punti in cui si articola la campagna ”verde” ”Start” lanciata sul suo sito dal Principe di Galles il mese scorso.

SNOBBA LA VASCA
”Snub the tub” (Snobba la vasca) e’ il consiglio, e sul sito di Start si legge: ”Snobba la vasca. Se ognuno in una famiglia di quattro persone sostituisse un bagno alla settimana con una doccia di cinque minuti, si potrebbero risparmiare dalle cinque alle 15 sterline l’anno sulla bolletta dell’ elettricita’

CHI PREDICA BENE…
Tutto bene, osserva il Mail online, se non fosse che Carlo dovrebbe cominciare a educare al risparmio dell’acqua la sua famiglia, visto che suo padre, l’89enne Duca di Edimburgo, scrive ”fa regolarmente il bagno” e la sua ex cognata, Sarah Ferguson, ha dichiarato di farsi regolari bagni gelati per contrastare il malumore.
Clarence House, residenza del Principe di Galles, inoltre, ”mantiene il riserbo assoluto” sulla vicenda, non rivelando se Carlo faccia lui stesso docce brevi.

GLI ALTRI CONSIGLI PER IL RISPARMIO
La campagna Start, lanciata il mese scorso, comprende anche altre piccole grandi raccomandazioni, fra cui quella di ”amare i propri avanzi”, di fare le vacanze piu’ vicino a casa e di ”riciclare tutto quello che si puo’ riciclare, come ad esempio i vecchi barattoli di vernice”.

Speriamo che – adesso – si mettano anche a dare il buon esempio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>