Aggiungi un posto in valigia, in vacanza con gli amici a quattro zampe

di Diletta Funaro 106 views0

 

Portare in vacanza gli amici a quattro zampe non è solo un atto di amore ma è anche un piacere perché organizzare le vacanze gli animali nelle strutture turistiche adatte, consentirà di rafforzare ancora di più il rapporto animale-padrone.

Come organizzarsi

In Italia è obbligatoria l’iscrizione e l’identificazione dei cani nell’Anagrafe degli animali d’affezione. Anche se per i gatti vi è la possibilità di scegliere se effettuare l’identificazione o meno, gli esperti sono molto più propensi nell’effettuarla.

Dopo l’iscrizione all’Anagrafe, il veterinario rilascerà al proprietario il certificato di iscrizione,il quale rappresenta il documento d’identità dell’animale, che dovrà accompagnarlo in tutti gli spostamenti.

Alcune regioni hanno inserito la profilassi antirabbica obbligatoria, talvolta richiesta anche da alcune compagnie aeree e marittime.

Viaggiare nell’Unione europea

Se l’animale viaggia all’interno dell’Unione Europea deve essere dotato di microchip ed avere il passaporto comunitario.

Come si legge sul sito del Ministero della Salute, il passaporto deve contenere i seguenti dati:

  • dati dell’animale (razza, specie, sesso, nome, data di nascita e segni particolari)
  • numero di microchip, data e regione anatomica di inoculazione o n. del tatuaggio e data in cui è stato effettuato
  • vaccinazione antirabbica la cui data non deve precedere quella di impianto del microchip
  • dati del proprietario

Se il viaggio invece è organizzato in una meta fuori dall’Unione Europea, è possibile che vengano richiesti ulteriori documenti e particolari condizioni sanitarie. Il consiglio è quello di contattare l’Ambasciata del Paese di destinazioni e farsi dare suggerimenti.

Cosa mettere in valigia?

Anche il nostro amico a quattro zampe necessita di una valigia! Il bagaglio deve contenere:

  • alimento che generalmente usa l’animale (onde evitare di esserne sprovvisti se non si riuscisse a trovare nel luogo di vacanza).
  • sacchetti per pulire oppure sabbietta e lettiera
  • antiparassitari, mini-kit di primo soccorso e prodotti per l’igiene
  • guinzaglio, collare e museruola
  • ciotola per alimenti
  • qualche gioco

Tutto pronto? Non ci resta che andare nelle strutture pet friendly per una meravigliosa vacanza a quattro zampe!

Photo | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>