Piante sepolte sotto il ghiaccio per 400 anni germogliano in laboratorio

di Elide 89 views0

Gli scienziati canadesi hanno fatto un’incredibile scoperta: alcune piante rimaste sepolte sotto i ghiacciai per quattrocento anni, adesso prendono vita in laboratorio.

Stiamo parlando del ghiacciaio Teardrop sull’isola di Ellesmere, nel Canada del Nord. Tra il 1550 e il 1850 questa zona fu travolta dalla piccola Era Glaciale e ricoperta quindi dai ghiacci. Dal 2004 ad oggi, invece, si è avviato il processo inverso e con i ghiacciai che continuano a sciogliersi, sono emersi parti di terra rimaste sepolte per secoli. Ed insieme a queste, anche le piante. A trovarle sono stati alcuni ricercatori dell’Università di Alberta. Sono campioni di briofite, piante prive di tessuto vascolare, capaci di resistere agli inverni artici, ma che hanno lasciato gli scienziati stessi a bocca aperta, per il loro perfetto stato di conservazione.

In laboratorio, le piante (il 30% di esse) hanno dato vita a nuovi germogli e si sono adattate perfettamente, quasi come se questi 400 anni sotto il ghiaccio non fossero mai esistiti. Questi studi sono molto importanti per studiare gli effetti del global warming, pare che sotto lo stesso ghiacciaio ci siano altre specie di piante che stanno già attirando l’attenzione degli studiosi, tra cui le alghe verdi terrestri.

Photo credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>