Green London. La mappa della Londra eco-sostenibile

di Blogger2 Commenta

https://www.mondoecoblog.com/wp-content/uploads/2011/04/GreLon.jpgLa Green London è una mappa/cartina di Londra. Ma non è la solita mappa, sulla Green London infatti è possibile scoprire dove mangiare, bere , comprare, dormire e il tutto rigorosamente green. Per un turismo che tutela l’ambiente a favore di uno sviluppo sostenibile.
La cartina, elaborata da GreenTraveller e VisitEngland, si propone di rispondere all’esigenza sempre crescente del turismo verde per la tutela dell’ambinete e uno sviluppo eco-sostenibile. Una mappa dalla grafica invitante e rassicurante che indirizza il turista-ecologico verso i suoi desideri attraverso le varie sezioni: dove dormire, sleep-green: dagli alberghi completamente arredati con materiale di riciclo a quelli che sostengono progetti per la salvaguardia della natura (ad esempio il Park Plaza County Hall, che sostiene il progetto Thames21), e molti altri progetti che tutelano l’ambiente per uno sviluppo sostenibile.

Eat/drink green
Dove mangiare e bere, eat/drink-green: ristoranti vegetariani dove si servono piatti con prodotti di stagione, pub che propongono solo drink biologici, o wine bar dove il vino è rigorosamente biologico e locale; dove comprare, shop-green: market e piccoli esercizi dove si vendono prodotti locali e biologici; cosa visitare, visit-green: i musei londinesi più sostenibili, ma anche le piazze e i parchi in regola con le linee dell’eco-compatibilità (dei materiali e delle strutture).

Green Tourism Business Scheme
Recentemente inoltre alcuni musei di Londra sono stati addirittura premiati: chi per le modifiche apportate alle proprie strutture in visione sostenibile, chi per l’attenzione nella gestione dei rifiuti o per l’efficienza energetica, alcuni di questi hanno ricevuto la certificazione Green Tourism Business Scheme, la prima certificazione del turismo valida per il Regno Unito e riconosciuta a livello internazionale.
Fonte e per maggiori informazioni e per scaricare la mappa della GreenLondon in pdf visitate il sito di MarraiaFura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>