Allarme olio OGM in Puglia

di Blogger2 49 views0

I volontari di Greenpeace hanno scovato in Puglia due oli prodotti con soia geneticamente modificata. Si tratta dell’olio di soia e dell’olio di semi vari a marchio “Dentamaro”, prodotti e commercializzati dalla Dentamaro Srl di Bari.
Greenpeace Italia esorta tutti coloro che hanno a cuore il buon cibo e la salvaguardia delle produzioni alimentari Italiane a mobilitarsi e a cercare sempre eventuali presenze di organismi geneticamente modificati nei prodotti da usare in cucina ed invita tutti ad inviare una lettera alla Dentamaro Srl per chiedere di non usare più OGM nei propri prodotti.

Per proteggere il tuo cibo
Sul sito web di Greenpeace Italia troverete una pagina dedicata a “Scrivi a Dentamaro per proteggere il tuo cibo” dove è disponibile un modello di messaggio da inviare alla ditta in questione per esortarla a non usare più OGM nei propri prodotti.

Contro gli OGM
Greenpeace è schierata contro gli OGM e sostiene che i progressi scientifici nel campo della biologia molecolare hanno certamente un grande potenziale per comprendere meglio i meccanismi biologici e fornire nuovi farmaci, ma non può essere utilizzata come scusa per trasformare l’ambiente in un gigantesco laboratorio a cielo aperto per fini commerciali. La biodiversità e la salvaguardia della produzione mondiale di alimenti sono troppo importanti per la nostra sopravvivenza. Non possiamo permetterci di metterle a rischio.

Fonte: Greenpeace Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>