I cambiamenti climatici influenzano il sapore dei cibi: è allarme per i produttori di thé di Assam

di Blogger 73 views0

I cambiamenti climatici influenzano anche il sapore dei cibi oltre che la loro produzione. In India, nella regione nord-orientale di Assam, dove si concentra la produzione di tè scuro, una variabile aromatica venduta in Inghilterra come breakfast tea, le foglioline sembrano aver perso gusto, oltre a scontare una decisa riduzione dei raccolti. Lo denunciano i coltivatori della regione che sono in allarme perché con l’alto tasso di umidità delle ultime stagioni si è perso il 55% della produzione e anche parte della qualità.

La produzione di thé indiano
L’India è il primo produttore di tè al mondo. Ma lo Stato di Assam, pilastro di queste coltivazioni, se nel 2007 produceva 564 000 tonnellate, nel 2009 ne ha prodotte 487 000, scendendo a 460 000 nel 2010. Un calo che Mridul Hazarika, direttore dell’Associazione di ricerca sul tè (Tra), attribuisce ai cambiamenti climatici, con le temperature medie aumentate di due gradi nel corso degli ultimi 80 anni.
Ma a preoccupare è anche la perdita di gusto del tè di Assam, conosciuto per il sapore deciso e forte. Oggi, lamentano i produttori, l’infuso ha meno ‘forza’. Il tè di Assam deriva da una specie di origine cinese che ha assunto un suo specifico carattere, l’Assam assamicus, introdotta in India dagli inglesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>