Amici animali: adottare un cane, un amico per sempre

di Redazione 111 views0

Prendere un cucciolo vuol dire trovare un amico che non ci tradirà mai e che non dovremo tradire mai. Il cane ci riempirà la vita, regalandoci compagnia ed affetto. Ma ci chiederà coccole e attenzioni che non dovremo fargli mancare. Il cucciolo è come un bambino: va accudito ed educato, ci chiederà di giocare con lui e, anche da adulto, non sarà mai in grado di stare per troppe ore senza di noi.
Non ci farà mancare affetto e protezione, ma noi dovremo garantirgli “un branco” e un ambiente adeguato alle sue necessità.

Acquistare un cucciolo significa fare una scelta che ci darà tanto, ma che richiede anche un impegno da parte nostra. Ricordiamo sempre che il cane che adotteremo deve essere adatto a noi e a tutto il nostro nucleo familiare. Se faremo coincidere le attitudini del cane con le nostre aspettative, porremo da subito delle valide basi per una buona convivenza…

COME SCEGLIERE IL CANE ADATTO A NOI
Se abbiamo deciso di prendere un cane dobbiamo circoscrivere la scelta a quelle razze adatte al nostro stile di vita. A questo punto, individuata la razza, si tratterà di trovare i soggetti che, per sesso e temperamento, soddisfano al meglio i nostri desideri e, in questa selezione caratteriale, ci aiuterà l’ allevatore. Dopo aver chiarito cosa vogliamo da un cane, è bene chiederci quello che possiamo offrirgli.

LO SPAZIO E IL TEMPO
Innanzitutto dobbiamo pensare quanto spazio abbiamo a disposizione e quanto tempo possiamo dedicargli. Un cane grande in una casa piccola può anche starci, purché gli si assicuri dell’ esercizio fisico quotidiano. In ogni caso, un monolocale non sarà mai adatto a un cane di taglia gigante. Oltre ai metri quadri dobbiamo considerare anche il tempo disponibile e il nostro grado di esperienza nella gestione di un cane.

L’ EDUCAZIONE DEL CUCCIOLO

Se siamo a digiuno di nozioni cinofile dobbiamo orientarci verso un cane facile da gestire e con un livello di reattività piuttosto basso. In ogni caso, sarà bene farci affiancare nell’ educazione del cucciolo da un addestratore esperto cos’ da essere certi di crescere il cane nel modo più corretto. Non si tratterà proprio di un vero addestramento, ma soltanto di un programma di educazione al rispetto dei ruoli gerarchici e di alcune regole fondamentali nella convivenza uomo-cane.

PER SCEGLIERE BENE…
Se non abbiamo ancora deciso la razza del cane ma abbiamo già un bambino possiamo orientarci verso razze naturalmente più docili. In questi casi è utile informarsi presso un veterinario sulle caratteristiche della razza. Utile farsi anche una prima idea leggendo riviste e libri specifici sulla razza del cane che vorremmo avere. Per saperne di più: www.cercacane.it.

Tendenzialmente anche il sesso incide sulla scelta: le femmine solo solitamente più dolci, tolleranti e delicate verso i bambini.

Acquistare un cane da un allevatore permette di avere un punto di riferimento sempre presente per ogni esigenza e di conoscere i genitori del nostro futuro amico.
Ma un cane può essere adottato anche presso i tanti canili che accudiscono cani ormai soli. In questo caso non è detto che si debba prendere un cucciolo. Anche un adulto saprà darci amicizia e amore. In questo caso potrebbe esserci qualche problema di adattamento. Nulla però che non si possa superare con pazienza.
Prendendo un cane in un rifugio non sappiamo come possa reagire di fronte a situazioni impreviste. per evitare ripensamenti, non facciamoci consigliare solo dal cuore, ma anche dai gestori del canile. E ricordate: se lo scegliete non dovrete mai riportarlo indietro.

Fonte: Vivere con il cane – Ed. Pet Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>