Curare i cani e gatti con la fitoterapia e l’ aloe

di Redazione 271 views0

L’ aloe può essere utilizzata anche in campo veterinario: ecco le condizioni più comuni per le quali è utile l’ uso di preparazioni a base di aloe.

AGITAZIONE
Per i cani facilmente irascibili, aggressivi e iperattivi, si consiglia di aggiungere da 5 a 10 cucchiai di succo puro di aloe all’ acqua, regolando la dose in base alla corporatura dell’ animale.

ARTRITE
Interessa soprattutto animali vecchi. L’ acemannano svolge un effetto favorevole sul processo infiammatorio e sulla cartilagine articolare. Per i gatti si consiglia l’ aggiunta di due cucchiai di succo puro di aloe nel pasto di mezzogiorno e della sera. Per i cani la posologia è di 4 cucchiai per ognuno dei due pasti. Particolarmente efficace risultano le pomate a base di aloe da applicare alla zona interessata dal processo artritico.

CISTITE
Riguarda più spesso i gatti, per i quali si consiglia l’ aggiunta di 4 cucchiai di succo puro di aloe nel pasto di mezzogiorno e della sera. Per i cani la dose è doppia. Dopo la risoluzione è opportuno continuare con 1 somministrazione al dì, a dose dimezzata, per due settimane.

DISTURBI DIGESTIVI
Comprendono inappetenza, vomito e stipsi con ridotta vitalità dell’ animale. Per i gatti si consiglia l’ aggiunta di due cucchiai di succo puro di aloe nel pasto del mattino e della sera, per 1 settimana.

PALLE DI PELO
Condizione più comune nei gatti per l’ abitudine di leccare il pelo. Si manifesta con tosse, vomito o blocco intestinale. Si consiglia l’ aggiunta di 2 cucchiai di succo puro di aloe nel cibo, 3 volte al dì per 3 giorni consecutivi.

PULCI
Infestazioni molto frequenti. Per le forme più ostibate si consiglia di lavare l’ animale 1 volta al dì con uno shampoo a base di aloe e jojoba. Quindi si friziona il pelo con succo puro di aloe. Per i gatti è indicata l’ aggiunta concomitante di 2 cucchiai di succo puro di aloe nel cibo, 2 volte al dì per 2 settimane. Per i cani la dose è doppia.

ROGNA
Parassitosi dovuta all’ acaro della scabbia, più frequente nel cane, che produce intenso prurito, soprattutto notturno, chiazze diffuse sul corpoforte stress e perdita del pelo. Si consiglia di lavare l’ animale una volta al giorno con uno shampoo a base di aloe. Quindi si massaggia il corpo con succo puro di aloe, 2 volte al dì fino alla risoluzione. Si consiglia l’ aggiunta concomitante di 4 cucchiai di succo puro di aloe nel cibo, 2 volte al dì per 2 settimane.

SEBORREA
Interessa il cuoio capelluto di tutti gli animali da pelliccia. Si distingue in secca e umida. E’ la conseguenza di un’ alterata funzionalità epatica o intestinale. Si consigliano uno shampoo a base di aloe 1 volta la settimana e la somministrazione quotidiana di due cucchiai nel cibo o nell’ acqua dei due pasti principali.

TINEA
Malattia fungina che colpisce i gatti e può trasmettersi ai cani e anche ai bambini. Si consiglia di lavare l’ animale ogni giorno con uno sgampoo a base di aloe, di trattare le zone interessate con succo puro e di aggiungere 2 cucchiai di succo di aloe nel cibo 2 volte al dì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>