P-laser, il primo cavo elettrico eco-sostenibile

di Redazione 134 views0

Spread the love

Il primo cavo per reti elettriche eco-sostenibile è pronto a sbarcare sul mercato internazionale. Prodotto con materie prime riciclabili, P-Laser consente di ridurre l’impatto ambientale delle reti e di elevarne al contempo l’efficienza e la capacità di trasporto di energia. P-Laser, prodotto da Prysmian, tra i leader mondiali nei cavi e sistemi energia e telecomunicazioni, ha già ottenuto in Italia la certificazione Imq ed è già stato omologato e adottato dalle utility italiane. Al termine della fase di sperimentazione e industrializzazione, Prysmian si è aggiudicata con P-Laser la gara indetta da Enel per la fornitura di cavi tripolari energia di media tensione per un totale di 1200 km in due anni.
Una rete elettrica più moderna
Realizzata con successo la fase di messa a punto e introduzione della nuova tecnologia in Italia, Prysmian e’ pronta nel 2011 a proporlo alle maggiori utility europee, partendo da Olanda, Gran Bretagna e Spagna.
Con P-Laser, Prysmian punta ad essere partner delle Utilities impegnate nell’ammodernamento e sviluppo delle reti elettriche e nella riduzione dell’impatto ambientale delle reti stesse” spiega il chief commercial officier, Fabio Romeo. Reti a più elevate prestazioni, con maggiore copertura territoriale e a minor impatto, aggiunge Romeo, “consentono un più efficiente utilizzo delle risorse, in particolare da fonti rinnovabili. Prysmian è impegnata nei principali progetti di nuove reti di trasmissione, nel cablaggio di grandi parchi eolici e solari ed è entrata in due progetti cruciali per il raggiungimento degli obiettivi di politica energetica in Europa, l’associazione Friend of the Supergrid per la costruzione della super-rete delle rinnovabili in nord Europa e il progetto Transgreen per portare sotto il Mediterraneo energia solare dal Nord Africa all’Europa”.

P-laser
Messa a punto in Italia dai laboratori di Ricerca & Sviluppo Prysmian, la tecnologia P-Laser è ecosostenibile in quanto consente di dotare i cavi di un sistema di isolamento ad elevata prestazione (Hpte) basato su materiali riciclabili rispetto ai cavi tradizionali isolati in polietilene reticolato (Xlpe). Ad essere riciclabili sono anche i metalli del conduttore e gli schermi sotto la guaina protettiva, rendendo il cavo totalmente ecologico.
In termini di efficienza, il P-Laser permette ai gestori di rete di lavorare a temperature superiori ai 90° C della tecnologia Xlpe. Questa caratteristica consente il trasporto di più corrente a parità di sezione del conduttore, o una più lunga vita del cavo a parità di temperatura, ma soprattutto la possibilità di dispaccio di sovraccarichi di rete più elevati. Ciò risulta di particolare importanza in condizioni di emergenza, di congestione di rete e in condizioni di ‘N-1′ (distacco per guasto o per manutenzione di una linea adiacente).
La nuova tecnologia, adottata per la prima volta al mondo da Prysmian, permette un processo produttivo piu’ snello e a minor impatto rispetto a quello tradizionale, in quanto consente di realizzare il cavo su un’unica linea ininterrotta, riducendo i consumi di energia e le emissioni di gas serra. P-Laser, oltre a garantire migliori performance ed affidabilità con un’equivalente maneggevolezza rispetto ai tradizionali cavi Xlpe, è concepito secondo un’architettura modulare che consente un’ampia flessibilità costruttiva per soddisfare le esigenze dei clienti nei diversi Paesi, ed è totalmente compatibile con le reti attualmente installate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>